KHS 2016, TANTE NOVITA' IN ARRIVO

Lo stand KHS a Eurobike 2015.

Tante e ghiotte sono le novità di KHS per la prossima stagione, ma non presenteremo ora i nuovi allestimenti, le nuove grafiche e i colori, anche se i nuovi "vestiti" dei modelli Team al vertice di ogni segmento, che si ispirano alla grafica delle bici dei pro USA del KHS Maxxis JLVelo sono talmente belli che è difficile non parlarne. Presenteremo piuttosto le tante novità tecniche che interessano bene o male un po' tutte le tipologie di bici, dalle gravel alle fat, dalle full e front XC alle mtb per il gravity.

 Lo staff KHS a Interbike 2015, a Las Vegas

Partiamo dalle bici con le ruote dalle dimensioni più modeste che a causa dell'orda di copertoni maggiorati finirebbero per passare inosservate, per esempio la KHS GRIT 220. Nel 2015 il marchio californiano ha affiancato ai tre modelli da ciclocross due bici gravel, i modleli Grit 440 e Grit 220. Mentre l'ammiragliata è stata aggiornata nei colori e nella componentistica, il modello di ingresso Grit 220 cambia completamente telaio. In lega di alluminio 7005 ma dotata di una pregevole forcella in fibra di carbonio pur mantendendo le medesime dimensioni del precedente ora presenta un obliquo sovradimensionato, grazie alla modellazione con idroformatura, e la sede conica del cannotto forcella, nel chiaro intento di renderla più rigida e in grado di affrontare i tracciati più sconnessi.

KHS Team29 Carbon in mostra a Eurobike 2015.

Dal gravel al cross country per anticiparvi come cambiano tutti i telai dei modelli full con escursione da 100mm. I modelli in fibra di carbonio KHS Team29 FS e KHS Prescott che quest'anno presentavano il triangolo posteriore in alluminio, nel 2016 avranno un telaio nuovo e completamente costruito in materiali compositi secondo la tecnologia proprietaria MSD Carbon™Technology.  Il nuovo telaio si presenta con curve decisamente più aggraziate, slanciate e leggere. Pensato per le gare XC e Marathon il nuovo telaio di KHS Team29 FS e KHS Flagstaff guadagna un grado nell'apertura dell'angolo dello sterzo (da 70° a 71°), l'altezza del movimento centrale da terra viene abbassata di 5 millimetri (325 il totale), qualche millimetro in più invece per il carro, ora lungo 452mm. Queste e altre piccole variazioni alla geometria del telaio hanno lo scopo di rendere entrambe le mountain bike più reattive allo sterzo e più stabili in pedalata. I nuovi telai e gli allestimenti coerenti con la destinazione d'uso delle due mountain bike giovano anche al peso: KHS Team29 in taglia M, senza pedali ma con le camere d'aria all'interno delle coperture, fa registrare un peso di 10.900 grammi mentre KHS Prescott ferma l'ago dela bilancia sul peso di 11.700 grammi scarsi. Rimanendo sul materiale più nobile e sulla tecnologia propietaria MSD Carbon™ ricordiamo come un modello che nel corso degli anni si è guadagnato una solida reputazione, KHS Tucson,  mtb 29er con telaio in lega di alluminio, godrà di un importante upgrade passando dal telaio in metallo a quello in fibra di carbonio, come già i modelli al top delle front XC Team29 Carbon e Saguaro.

Particolare del modelloa KHS Team29 FS esposto a Eurobike.

Tornando alla gamma delle 29er full suspended KHS ha deciso un cambio radicale anche dei telai di Flagstaff e Bajada. La prima differenza, la più evidente rispetto ai modelli proposti fino al 2015 è la posizione dell'ammortizzatore non più orizzontale, sotto il tubo obliquo, ma verticale, parallelo al tubo piantone sella. Lo schema ammortizzante rimane invariato ed è l'ormai classico quadrilatero Horst link ora FSR, adottato su licenza di Specialized, na le misure e le geometrie cambiano completamente. Più lungo nel carro (3mm), nell'orizzontale virtuale (da +19 a +34 a seconda delle taglie) presenta un angolo di sterzo più trail (68.5°), un movimentro centrale decisamente più basso (-13mm) e una quota di stand over che varia dai -61mm della taglia S ai -16mm della L. E' evidente, nei piani di KHS, diversificare l'uso dei modelli in carbonio rispetto a quelli col telaio in alluminio all'interno della gamma delle biammortizzate con 100mm di escursione, più race oriented le prime mentre Flagstaff e Bajada sono pensate per un utilizzo più trail, escursionistico insomma.

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto

Cerca nel sito...

Translate

Italian Czech English French German Greek Hebrew Hungarian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, guarda le nostre norme sulla privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information