THANK-YOU EVAN!

Dopo quasi tre anni come brand manager in Merry Sales Co., responsabile dello sviluppo, tra gli altri, dei marchi Soma, New Albion e Pake, Evan Baird lascia per lanciarsi in una nuova avventura professionale non prima di aver fatto un bilancio della sua collaborazione con la casa di San Francisco che, soprattutto nell'ultimo anno, ha arricchito le sue proposte con prodotti di grande fascino. Un periodo fecondo quindi e un'eredità pesante quella che lascia Evan. Ne risulta una lettura interessante, che introduce alla filosofia che sta dietro la progettazione e la realizzazione dei prodotti del brand californiano. Un sincero "in bocca al lupo" a Evan Baird per la sua nuova avventura e anche a Merry Sales che riceve in eredità molte novità e tante idee da sviluppare e da proporre nei prossimi anni.


 di Evan Baird (brand manager Merry Sales Co.)
 
Domani è il mio ultimo giorno come ambasciatore di tutti i prodotti Soma. Sono passati quasi tre anni da quando mi sono trasferito in California e ho amato ogni minuto trascorso qui. Ma ora è il momento per me di iniziare qualcosa di nuovo e il tempo di portare nuovo sangue in Soma. Dal momento che questa sarà la mia ultima occasione, ho pensato di prendermi un momento per condividere con voi alcuni dei miei prodotti Soma preferiti, figli del tempo che ho trascorso qui, a San Francisco.
 Il nuovo telaio cromato di Soma Rush incarna tutto ciò che amo in unai bici da pista. E' pulito, semplice, versatile e forte. La forcella filettata, i foderi bassi curvati e l'attacco laterale di quelli alti permettono di montare pneumatici più larghi, ma comunque offre un look in puro stile Keirin.
Prima di iniziare in Soma sapevo che avrei voluto fare un telaio randonneur in 650B. Quando ho saputo che ne stavamo già sviluppando uno con Mike Kone di Rene Herse Bicycles ero in estasi. Abbiamo fatto alcuni miglioramenti rispetto al primo prototipo e penso che l'aspetto del muovo telaio sia assolutamente fantastico. Il modello Grand Randonneur sposta l'asta della sfida più in alto.
 Quando abbiamo ridisegnato il telaio di Soma B-side ho capito che dovevamo fare qualcosa che potesse affrontatre il ripido, pericoloso singletrack del Nord californiano dove sono cresciuto pedalando e questa bicicletta non delude. Adottando a un tubo sterzo a clessidra l'abbiamo reso compatibile con una vasta gamma di forcelle e nonostante Soma  B-Side sia stata uno dei primi telai da mountain bike in 650B, è ancora il migliore.
Avviare la  nostra consociata New Albion Cycles è stato uno dei progetti più interessanti al quale ho avuto il piacere di partecipare. Dalla progettazione del badge, alla costruzione del prototipo del modello Homebrew, è stata un'esperienza altamente formativa. Penso che il modello Privateer sia il telaio in acciaio col miglior rapporto qualità/prezzo oggi sul mercato e sono incredibilmente orgoglioso di aver avuto un ruolo nel suo sviluppo.
 Il telaio New Albion Starling è un'autentica gioia per gli occhi, non è vero?
Il telaio Soma Wolverine è relativamente nuovo, ma si sta diffondendo a macchia d'olio nella comunità del dirt touring. Quella che era nata come una versione con trasmissione a cinghia della Soma Double Cross si è evoluta in un animale completamente nuova. Chiamatela monstercross, macinatrice di ghiaia, bici per turismo avventuroso o Nuova Audacia se preferite...noi la chiamiamo soltanto un buon divertimento. Il primo lotto di telai è andato esaurito in alcuni mesi ma ce ne sono molti altri già in produzione.
 Uno degli aspetti più interessanti del lavorare in Soma sono le relazioni molto strette con i fornitori di componenti giapponesi. Lavorare con Panasonic per sviluppare i nuovi pneumatici Soma è stato uno dei lavori più gratificanti che ho avuto nel settore delle biciclette. I pneumatici Cazadero per un uso misto sono nati da uno schizzo su un pezzo di carta e ora stanno aggredendo la ghiaia in giro per il mondo. Che fonte di ispirazione la mia mente!
Uno dei primi brand per cui ho lavorato allo sviluppo di una nuova gomma è stato nel corso della collaborazione tra Soma e Ocean Air Cycles. Avevo già ordinato il nuovo copertone Xpress 37C e Rob è stato uno dei primi a provarlo. Quando è venuto a farci visita sulla via del ritorno dalla fiera della bicicletta di Seattle mi ha mostrato alcuni campioni delle sue biciclette e abbiamo chiacchierato riguardo a  quello che ci piaceva di più delle gomme Panaracer. Aveva apprezzato la leggerezza e la flessibilità del battistrada delle gomme B-Line, e lui ci ha sfidato a realizzarne una versione in 700c. Dal momento che non esisteva uno stampo per quella dimensione di ruota abbiamo convinto Panaracer a realizzarne uno nuovo appositamente per questo pneumatico. Inutile dirlo... è stato un grande successo.
Quando il primo lotto di telai Gran Randonneur è stato completato, sapevo che il passo successivo sarebbe stato quello di realizzare il pneumatico perfetto da abbinargli. Abbiamo interpellato i nostri referenti in Panasonic perchè realizzassero la più leggera e flessibile carcassa per loro possibile, con un disegno del battistrada appena pronunciato e che avesse una resistenza minima al rotolamento. Dopo 6 o 7 mesi di discussioni siamo arrivati al design che è diventato il pneumatico Soma Gran Randonneur. Abbiamo deciso di offrire due versioni e tre opzioni di colore. La versione con etichetta blu è pensata per il touring, super resistente con lo spessore del battistrada maggiorato e i fianchi rinforzati, mentre l'etichetta verde è il più leggero pneumatico da 42 millimetri mai fatto. Sapevo che avevamo fatto centro nel momento in cui l'ebbi in mano. Ora ci sono molte nuove gomme randonneur sul mercato, ma il Grand Randonneur è ancora il punto di riferimento per i pneumatici 650B ad alto volume.
Il più grande progetto al quale ho partecipato durante la mia permanenza in Soma è stata la definizione delle caratteristiche della completa gamma di biciclette. Sono orgoglioso di affermare che rappresentano la migliore offerta disponibile oggi. Abbiamo lavorato con i nostri produttori di componenti preferiti come Sugino, Tange e Suzue per mettere assieme il mio kit di assemblaggio da sogno e di offrirlo ad un prezzo che è impossibile da battere. Non vedo l'ora che arrivino le biciclette del 2015. Sono addirittura migliori delle precedenti!
 Oltre a telai di biciclette e copertoni ho avuto modo di progettare anche una serie di interessanti componenti minori. I portapacchi Soma Porteur in acciaio inossidabile sono diventati così popolari che abbiamo deciso di ampliare la linea con una serie di nuovi modelli. Per i mini rack Champs Elysees abbiamo adottato le dimensioni standard giapponesi così da permetterne il montaggio sulle forcelle progettate per accettare i portapacchi di Nitto. Di conseguenza, molte delle forcelle Soma ora sono dotate di mini occhielli per quello scopo.
 Dopo aver lavorato in negozi di biciclette per anni, so esattamente quanto sia frustrante cercare di montare portapacchi quando questi hanno gli attacchi che non si accoppiano perfettamente al telaio. Ecco perché ho fatto in modo che il modello Champs Elysees avesse linguette regolabili e adattatori per i mozzi in modo da poter essere montato  praticamente su qualsiasi modello di bicicletta. Penso che abbiano un design davvero formidabile.
Uno dei prodotti Soma che preferisco è il nostro conveniente portapacchi anteriore in lega di alluminio. Mi è servito per venderne un sacco a persone che volevano montare un cestino ma gli occorreva qualcosa di robusto. La versione più recente ha un supporto più lungo più per sostenere la borsa Wald e punti di fissaggio destinati alle fascette di fissaggio.
 Grazie al fatto che  Soma ha un rapporto così stretto con i produttori di componenti, siamo in grado di immaginare nuove idee di prodotti e i nostri fornitori le realizzano. La forcellaTanaka Decaleur è uno di quei prodotti. Volevo qualcosa che fosse abbastanza robusto per affrontare trail impegnativi ma anche in grado di ospitare la borsa frontale Ostrich senza costringermi a cambiare la posizione del manubrio. Il risultato è stato deliziosamente elegante e sto ancora utilizzando il primo prototipo sulla mia bicicletta personale.
 Il progetto che mi è costato più tempo è stata la progettazione della linea della forcelle Soma Champs Elysees. Siamo passati attraverso molti prototipi prima di arrivare alla forma definitiva che ha dato vita alla nostra idea.
Sono sempre stato un singlespeeder nel profondo del cuore e quando IRD ha deciso di introdurre una guarnitura per mountain bike sapevo esattamente quello che volevo. La guarnitura Mjolnir unisce lo stile retrò del fissaggio con perno quadro al movimento centrale alla robustezza delle più moderne tecniche di produzione. Ne risulta una guarnitura molto rigida ma anche splendida da guardare.
Così tante persone ci hanno chiesto se la la guarnitura Mjolnir avrebbe funzionato come doppia che siamo tornati al tavolo da disegno e abbiamo progettato una versione da 94 millimetri della Defiant, ovviamente doppia. Finora ha raccolto molti consensi tra randonneurs, cicloturisti e anche qualche stradista. Sono entusiasta nell'anticipare che ci sono un sacco di nuovi prodotti davvero cool in cantiere per l'anno prossimo, compresi alcuni modelli di biciclette e l'ormai prossimo arrivo della fatbike Soma.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, guarda le nostre norme sulla privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information